Categorie
articolo Ecumenismo Politica ed Economia mondiale Politica Europea

PER UN’ECUMENE COSMOPOLITA

Antropocene, nazionalismo e cosmopolitismo. Prospettive per i cittadini del mondo

PER UN’ECUMENE COSMOPOLITA

Giovedì 12 maggio ore 18:00

La guerra è tornata in Europa con tutto il suo orrore: ha senso, dunque, occuparsi delle sorti dell’umanità? Sì! E in un dialogo serratissimo, ecumenico e cosmopolita sul collasso della biosfera e la necessità di una governance sovranazionale.

L’Unione Europea – tra ideologie e utopie – è un modello di federalismo incompiuto, ma che ancora può realizzarsi, favorendo così la convivenza tra paesi liberi.

Il libro parte da una critica al sistema delle relazioni internazionali e religiose (cuius regio eius religio – la religione sia quella di colui cui appartiene lo stato) sancito dalla pace di Vestfalia (1648). E arriva a proporre l’alternativa di una cittadinanza cosmopolita.

L’autore Guido Montani – professore di Economia Politica Internazionale all’università di Pavia – ne discute con Carlo Borghetti, vicepresidente del Consiglio regionale della Lombardia, e con il pastore delle Chiese metodiste e valdesi Peter Ciaccio, già membro del gruppo di lavoro Diritti Umani e Libertà Religiosa della Conferenza delle Chiese europee.

Modera Emanuele Campagna,