Dal non senso alla Gioia

Lytta Basset

ed. Qiqajon Comunità di Bose

Perché vivere? Quale senso ha la nostra vita? Domande che interrogano ciascuno di noi e che spesso, però, cerchiamo di allontanare. Il suicidio, l’ira, l’odio, ma anche la compassione, la guarigione e la gioia: l’essere umano è questo intrico di paradossi. Come uscire dalla paralisi mortifera che tutto ciò causa? Un vero e proprio percorso dall’esperienza dell’assurdo alla pienezza di senso: ecco quello che l’autrice ci propone attraverso una rinnovata lettura dei testi biblici, aprendoci pagine sconosciute ma che portano racchiuso un messaggio umanissimo e liberante rivolto a ognuno di noi.

Lytta Basset (Raiatea 1950), filosofa e teologa protestante, è stata pastore della chiesa riformata di Ginevra e ha insegnato teologia pratica all’Università di Neuchâtel. La sua rivisitazione attenta e profonda dei testi biblici offre preziose indicazioni per il vissuto quotidiano degli uomini e delle donne del nostro tempo.

Presso le edizioni Qiqajon  ha già pubblicato Il senso di colpa. Paralisi del cuore (2007).

(tratto dal sito: www.monasterodibose.it).