80° Barmen

Venerdì 11 aprile, ore 18.00, il prof. Fulvio Ferrario, docente di Teologia sistematica presso la Facoltà valdese di
Roma, parlerà su:

Tra la croce e la svastica. La Chiesa al bivio. L’opposizione evangelica nella Germania hitleriana.

Il 20 luglio 1933 venne stipulato il Concordato fra Santa Sede e Reich; tre giorni dopo, le chiese evangeliche (luterani e riformati) vedono
nelle elezioni ecclesiastiche la vittoria dei cosiddetti cristiano-tedeschi (oltre il 70 per cento dei voti), che aderirono alla costituzione di una Reichskirche, dove l’annuncio dell’evangelo viene piegato alle esigenze naziste.

Durante le lotte che ne seguirono nasce la cosiddetta Chiesa confessante (una minoranza fra cui i più noti esponenti sono Karl Barth, Dietrich Bonhoeffer e Martin Niemoeller) che non accetta la signoria del Führer e nei giorni 29-31 maggio 1934 indice il Sinodo di Barmen, che si opporrà al nazismo con una confessione di fede: Dichiarazione teologica sulla situazione presente della Chiesa Evangelica Tedesca, divisa in sei tesi. Quest’anno ne ricorre l’80° anniversario.

Nel nostro sito potete leggere il Testo Dichiarazione Barmen